Camminiamo a piedi nudi – IV Giorno

C’è sempre una scelta da fare per camminare a piedi nudi per una
proposta di nuova evangelizzazione. Bisogna passare da una Chiesa della
rassegnazione ad una dell’evangelizzazione.

Lasciarsi “scavare l”anima dalle lacrime dei poveri” è l”invito di don Tonino Bello per questa giornata. La semplicità ed il lirismo di questa esortazione si scontrano con l”impenetrabilità del nostro animo nell”affrontare il quotidiano. Nulla ci turba o ci scuote, chiusi come siamo a contemplare il nostro piccolo mondo, di cui pure siamo sempre pronti a lamentarci. Ci lamentiamo delle nostre miserie e le nostre lacrime sembrano le più preziose. Questa è una delle tante debolezze umane perchè anch”io, come tanti, non riesco a gioire dei doni di Dio e il mio occhio è rivolto piuttosto alle piccole tristezze che, in una vita senza grandi drammi, dovrebbero passare inosservate. Resto spesso cieca e sorda di fronte all”altrui sofferenza, intenta come sono a fare i conti con la mia.
Don Tonino ci incoraggia ad interpretare “la vita come dono e non come peso”. Aprirci agli altri nell”amore di Dio ci aiuta a vedere oltre il nostro mondo, “oltre il muro”, ad amare la vita (la nostra e quella degli altri) come strumento che Dio ci ha dato per compiere il bene. Le lacrime dei poveri ci scaveranno l”anima, liberandoci dal peso delle nostre miserie per accogliere quelle altrui e trasformarle in un grido di Speranza.

Autore dell'articolo: admin

3 commenti su “Camminiamo a piedi nudi – IV Giorno

    serena

    (20 Dicembre 2009 - 22:22)

    Camminare a piedi nudi..una fatica? Lasciarsi spogliare dalle false sicurezze √® un’avventura stupenda…incontrarci per parlare…attendo tutti i giovani che con te fanno un cammino per chiaccherare…organizziamo un incontro…ma per chi?

    capeut

    (25 Dicembre 2009 - 17:18)

    In questi giorni, durante la Novena ho visto tanti ragazzi/e ma pochi hanno avuto il “CORAGGIO” di far sentire la propria opinione a riguardo. Mi dispiace… Spero che almeno ascoltino in silenzio! colgo l’occasione per augurare un felice e sereno Natale! AUGURI!

    Monica

    (25 Dicembre 2009 - 17:58)

    Dobbiamo dar voce alle nostre idee e ai nostri pensieri, senza timore. Rialziamoci, per noi Dio si è fatto uomo!!! Buon Natale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.