La prima comunità cristiana (Atti 4,32-35)

32La moltitudine di coloro che eran venuti alla fede aveva un cuore solo e un`anima sola e nessuno diceva sua proprietà quello che gli apparteneva, ma ogni cosa era fra loro comune. 33Con grande forza gli apostoli rendevano testimonianza della risurrezione del Signore Gesù e tutti essi godevano di grande simpatia. 34Nessuno infatti tra loro era bisognoso, perchè quanti possedevano campi o case li vendevano, portavano l`importo di ciò che era stato venduto 35e lo deponevano ai piedi degli apostoli; e poi veniva distribuito a ciascuno secondo il bisogno.


Ieri abbiamo parlato delle comunità cristiane e ci siamo soffermati sulle seguenti domande:

  • Come ci sentiamo nella nostra Comunità Cristiana?
  • Cosa gli altri pensano delle Cominità Cristiane?

Autore dell'articolo: admin

2 commenti su “La prima comunità cristiana (Atti 4,32-35)

    ciccillo cromwell

    (22 Aprile 2010 - 10:45)

    Ahahahahahahahah!!!!!! Questa si che √® bella, vorrei tanto conoscere il resoconto di questa catechesi!!!Ahahahahahah!!!!E Poi mi verrebbe da chiedere:voi giovani discute sulla nostra comunit√†, perch√® voi vivete nella vostra comunit√†, ne conoscete i problemi? Si possono contare sulle dita di una mano i giovani che VIVONO realmente nella nostra comunit√†……E gli altri? Sono troppo impegnati con il loro piccolo gruppo per potersi occupare degli affari di TUTTA la comunit√†?

    Suor Presa

    (27 Maggio 2010 - 10:02)

    Cioè esiste qualcuno che è in grado di occuparsi di TUTTA la comunità?? E chi è, Berlusconi? Superman?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.